venerdì 25 gennaio 2013

Queen apple pie


Sono sicura che ognuno di noi ha avuto una nonna/mamma/zia/amica della mamma che faceva una torta così.  Una di quelle buonissime, morbidissime, dove ancora non si faceva caso alle calorie e, proprio per questo, il risultato era strepitoso.
Mia mamma era cuoca e pure brava, ogni settimana a casa mia c'era una torta diversa, questa era la mia preferita! Con un morso di questa torno bambina, rivedo le scene di quando sbirciavo nel forno e poi insistevo per mangiarla calda.
Per me questa è la regina delle torte di mele, la regina dei miei ricordi.
Per decenza ho usato la margarina, capirete il perchè leggendo gli ingredienti.... Buon déjà vu a tutti.

QUEEN APPLE PIE
PER LA BASE
200 GR DI FARINA
1 CUCCHIAINO DI LIEVITO PER DOLCI
100 GR DI ZUCCHERO
125 GR DI MARGARINA (io "vallé naturalmente")
1 UOVO
PER LA FARCITURA
3/4 MELE, MEGLIO SE RENETTE
1 UOVO
125 GR DI MARGARINA
250 ML DI PANNA LIQUIDA
100 GR DI FARINA
100 GR DI ZUCCHERO
SCORZA DI LIMONE SE VI PIACE
UN CUCCHIAIO DI ZUCCHERO SEMOLATO PER SPOLVERARE LA SUPERFICIE

Preparate la base mescolando velocemente tutti gli ingredienti, l'impasto sarà morbidissimo. Con le mani bagnate aiutatevi a stenderlo sul fondo di una tortiera, cercando di ricavare, modellandolo, anche un bordo.
Lasciate in frigorifero a riposare almeno un' oretta.
A questo punto estraete la tortiera e accendete il forno statico a 180°C.
Pelate le mele, pulitele e tagliatele in quarti, che disporrete rivolti verso il basso sulla base del dolce.
Lavorate la margarina con l'uovo, lo zucchero e la scorza di limone, poi unite la farina e infine la panna ( io ho fatto tutto con la frusta elettrica); dovreste ottenere una bella crema spumosa.
Versatela sulle mele cercando di coprire bene tutto.
Spolverate con il cucchiaio di zucchero semolato.
Infornate per 25 minuti nel ripiano intermedio, poi per altri 25 in quello inferiore.
Lasciate raffreddare prima di estrarre il dolce... se non lo mangiate subito (cosa che dubito) conservatelo in frigorifero.
Troppo buona....troppi ricordi....



8 commenti:

  1. Ti sei svegliata in forma, vedo ;-)! Scommetto che non arriverà alla merenda... Un bacio fortissimo, amica mia!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oltre che sgnacchera...anche veggente! E sì, ma a casa mia succede con tutti i dolci.... Adesso corro a scriverti la ricetta che mi hai chiesto, ciao carissima!

      Elimina
  2. Risposte
    1. Ciao Angelica! Volentieri!!! Altrimenti la mangio tutta, qualcuno me la tolga!!!!!!!!

      Elimina
  3. questa torta è strepitosa! proprio quella delle merende in casa con la mamma! mi unisco volentieri ai tuoi lettori e continuo a sbirciare! un bacio marina

    RispondiElimina
  4. Ciao Marina, benvenuta! Grazie di esserti aggiunta, io ti seguivo già!!! Strepitosa è dir poco, una sofficità incredibile, la merenda con la mamma, esatto!!!

    RispondiElimina
  5. Ciao! Ho iniziato a seguirti quando ho letto di te su Sale&Pepe (anche per me è la Bibbia!!!) e mi hai subito incuriosita! Oggi mio figlio mi ha chiesto una torta di mele e mi sono cimentata con questa: è davvero ottima , complimenti!!! Ho già adocchiato molte altre ricette da provare, non vedo l'ora!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Manuela! Che piacere averti qui! Ma il regalo più bello me lo fai dicendomi che la mia ricetta e piaciuta, grazie. buona Pasqua!

      Elimina

Grazie per aver lasciato il tuo parere!