lunedì 15 luglio 2013

Bretzel I love You

Allora: questi bretzel creano dipendenza.
C'è chi li ama e chi li odia, io che li mangerei in tutte le salse e con qualsiasi cosa in mezzo, da quando li ho sperimentati ne mangio a tonnellate. Non ne ho più presi in negozio, solo auto-bretzel-produzione.
Se state per accingervi alla prova costume passate oltre...se siete a dieta pure.
Se, come me, siete a dieta dalla nascita, ma mai per davvero...accomodatevi.
Li potete anche congelare, per poi farli rinvenire 20 secondi nel microonde riempiendoli con due fettine di crudo, che non ingrassa ;-)

BRETZEL
(con questa dose me ne sono venuti 12, piccolini e cicciosi come piacciono a me, gli altoatesini li fanno però più secchi e sottili, vedete voi)

400 G DI FARINA 0
125 G DI PASTA MADRE RINFRESCATA OPPURE 15 G DI LIEVITO DI BIRRA
175 G DI ACQUA
5 G DI SALE
50 G BURRO A TEMPERATURA AMBIENTE
SALE GROSSO

16 CUCCHIAINI DI BICARBONATO E DUE LITRI DI ACQUA PER LA BOLLITURA

Sciogliete il lievito nell'acqua appena tiepida, poi aggiungete la farina e impastate per cinque minuti.
Lasciate per ultimo il sale e poi il burro, un pezzettino alla volta, senza metterne altro finchè il precedente non non è stato assorbito.
Se fate nella planetaria con il gancio dovreste cavarvela in 10 minuti, a mano un poco di più. Dovrete ottenere una bella palla soda e liscia.
Con questo caldo e se la vostra pasta madre è bella arzilla ci vorranno circa 4 ore, coperto con pellicola, per raddoppiare, con il lievito di birra solo due.
Adesso divertiamoci a formare i bretzel! Staccate delle palline, io fatto ad occhio, tirate delle belle bisce e poi...bhè faccio prima a farvelo vedere....

Facile no?
Posate i bretzel su di una teglia con carta da forno e lasciateli riposare in frigorifero 30 minuti. Questo serve per rendere più croccante la crosticina sopra.
Portate ad ebollizione l'acqua con il bicarbonato,ma mi raccomando! Non aggiungetelo quando l'acqua bolle, rischiate di lavare il fornello! La streghetta ovviamente ha già sperimentato, purtroppo.
Appena bolle mettete i bretzel, pochi alla volta e lasciateli bollire 20 secondi, poi rimetteteli sulla vostra teglia.
Cospargeteli di sale grosso, senza esagerare.
Cuoceteli in forno caldo a 200 gradi per 15/20 minuti, o finchè hanno raggiunto il loro tipico colore.
Provate a resistere adesso....



  "con questo pane partecipo a Panissimo, evento creato da Barbara (www.myitaliansmorgasbord.com)  eSandra  (www.sonoiosandra.blogspot.com)  e ospitato questo 

mese da Sandra  (www.sonoiosandra.blogspot.com) 





30 commenti:

  1. Oggi ho prodotto i tuoi panini al latte , e questi saranno i prossimi !
    Sicuro!Anche i laungenbrot mi piacciono tanto, ma questi.......io con la dieta ci ho perso le speranze quindi sono autorizzata a farli e papparmeli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cero Vivi che sei autorizzata...sono contenta di sapere che la "pasta madre experience procede bene!Un bacione.

      Elimina
  2. Bellissimi!! Aspettavo la ricetta dopo averli visti su Fb... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Smuackkkk che bello che ti piacciono!

      Elimina
  3. Ma sai che non li ho mai fatti???il tuo post mi incuriosisce davvero tanto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so se dirti di provare o no...da quando li ho sperimentati li faccio praticamente una volta alla settimana, troppo buoni!

      Elimina
  4. Anche io amo I bratzel, ogni volta che andiamo a mangiare dal bavarese ne faccio scorpacciata e ora grazie alla tua ricotta proverò a farmi la mia scorta personale :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice allora,vedrai che questi non ti deluderanno. Un abbraccio.

      Elimina
  5. Mai fatti!!! mi riprometto sempre di mettermi a dieta, parto bene, ma poi scivolo sempre...
    Bellissima la tua ricetta!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora li devi proprio provare, potrai riscivolare dopo ;p un bacio e buona giornata

      Elimina
  6. Sempre ricette particolari, mai usuali, tesoro mio! I bretzel li ho assaggiati in Germania e poi, come forse saprai :-D, io e la dieta siamo agli antipodi, quindi me ne posso mangiare senza limiti. Il consiglio del prosciutto crudo è bellissimo :-D. Brava, amore mio!!! Un bacino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahaha si si, potrei metterci anche solo la lattuga pur di mangiarne uno in più, siamo proprio incorreggibili, io e te.

      Elimina
  7. uhmuhm..dieta o non dieta mi ci butto a capofitto su queste delizie :-P
    Bravissima e poi ti sono anche venuti davvero belli ^_*
    la zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho appena finito di leggere il tuo post sui cereali e ridevo al pensiero di che disastro sono io che posto tutto l'anno ricette ipercaloriche, un bacione!

      Elimina
  8. anch'io li adorooooooo *.* quando sono stata a praga ne mangiavo a quindtali... mi sa che adesso dovrò provare la tua ricetta!
    baciiiii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si che DEVI! Son troppo buoniiiiiiiiiii

      Elimina
  9. Strega delle meraviglie ! Allora me li autoproduro ' pure io. Sai dove sono in questo momento: in un maso in quota a San Candido e sai come mangio tutti i giorni ? I bretzel !!! Così come ogni anno tornerò ingrassata dalla montagna, nonostante le o di cammino . Bacissimi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che invidia Cristina, adoro quei posti e... i bretzel....riposati e divertiti...la dieta chissenefrega!

      Elimina
  10. anche io love you e i tuoi brezel!!!! e anche una bella fettaccia di mortadella (che ingrassa) ce la facciamo stare comunque? Ma siiiiiiii. Come ti senti oggi Raffi mia?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come tre elefanti su una 500.....adesso passo da te, così mi tiro su. Smuakkete

      Elimina
  11. Si Raffaella, assolutamente si, mandali a Panissimo!
    chiedo perdono, avevo detto che avrei partecipato al tuo contest ma sono stata travolta da una serie di avvenimenti: mi perdoni?
    comunque vedo che hai avuto un successone! aspettiamo di vedere la ricetta vincitrice adesso!
    Sandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che ti perdono ma solo perchè sei tu <3 ora passo e te la mando baciooooo

      Elimina
  12. Nessuna rinuncia per questi meravigliosi brezel.
    Soffici al profumo di burro, ripieni ma anche semplici saranno una delizia per il palato.
    Bravissima Raffaella e formidabile con i lievitati a tutto gas!!!
    Un abbraccio e buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. G<razie cara i tuoi complimenti mi lusingano sempre!

      Elimina
  13. ecco, brava, bellissimi.... grazie!

    RispondiElimina
  14. Bellisssimi... Adoro i Brezel.. Devo provarli!!! :)
    Buona giornata! A presto,
    Barbara

    RispondiElimina
  15. oddio io li amo!!! ne sono proprio drogata!!! grazie per la ricetta e la spiegaziuone!!! proverò!!! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, sentirai che buoni!!!! Fammi sapere

      Elimina

Grazie per aver lasciato il tuo parere!